I principali rischi per la salute del consumatore a contatto con tessuti e calzature sono imputabili alle sostanze chimiche utilizzate nei processi produttivi e finalizzate alla lavorazione, alla colorazione e alla funzionalizzazione dei materiali.

E’ impossibile immaginare l’industria tessile e della moda senza il contributo dei processi chimici. Non si tratta di demonizzare sostanze e composti ma di conoscerli, valutarne gli effetti ed utilizzarli secondo prassi rigorosamente controllate.

Nel corso degli ultimi decenni la ricerca scientifica ed industriale ha dedicato molta attenzione alla messa a punto di prodotti chimici sicuri per i lavoratori e per gli utilizzatori finali dei manufatti e sono state stabilite procedure e regolamenti d’utilizzo. In Europa inoltre è stato vietato l’uso di sostanze ritenute pericolose per la salute ed i prodotti chimici messi sul mercato sono oggetto di verifiche e monitoraggio.

Alla sicurezza del prodotto si è aggiunto recentemente un nuovo importante obiettivo: la definizione di sostanze, materiali, tecnologie e modalità di lavoro meno impattanti sull’ambiente.